Cronaca

Discarica abusiva a cielo aperto: sequestrata ex cava a Bitritto

martedì 4 luglio 2017

Una discarica abusiva, di circa tre ettari, è stata scoperta dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego Bari nelle campagne di Bitritto.

I militari, durante il quotidiano servizio di controllo economico del territorio, erano intenti a pattugliare strade secondarie quando hanno notato un ingente accumulo di materiale di vario genere in un’area che fino a qualche anno fa era adibita a cava.

Insospettiti dallo stato e dalla massa dei rifiuti, suddivisi in aree di scarico ben determinate tali da far pensare ad una attività abituale, hanno effettuato un accesso nell’area scoprendo decine di tonnellate di prodotti di varia natura: dagli scarti di lavorazione di origine animale a materiale edile di risulta, enormi quantità di materiale ferroso, blocchi di cemento armato e laterizi vari.

L’area, profonda oltre 25 metri, è stata interamente sottoposta a sequestro preventivo mentre per il titolare, un cinquantenne residente nella zona, è scattata la denunzia all’Autorità Giudiziaria per il reato di gestione illecita di rifiuti.

Sono in corso ulteriori accertamenti dell’ARPA, intervenuta sul posto con personale tecnico, al fine di quantificare con esattezza i materiali e procedere alla loro classificazione. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/11/2017
Il giovane nascondeva la droga in un sottano del centro storico di Bitonto. Ieri ...
Cronaca
15/11/2017
Ieri sera, a Bitonto, la polizia di Stato ha tratto in ...
Cronaca
13/11/2017
Controlli straordinari del territorio dei Carabinieri con l’ausilio del 6° ...
Cronaca
07/11/2017
Nelle scorse giornate, a Bitonto, la polizia di Stato ha ...